Tag

, , , , , , , , , , ,

IMG_7531copia

quando ieri notte ho scritto dopo aver visto la puntata di annozero, non ero a conoscenza del servizio fatto da brachino & co. sul giudice mesiano, con tanto di commento di nosferatu sallusti; quindi, apprendendo stamane della notizia mi sento in dovere di fare delle riflessioni…
la prima sensazione è ormai da lunga data ricorrente: incredulità…nel senso che per l’ennesima volta mi dico “…non è possibile…non è possibile che in uno spazio di informazione si compiano tali assurdità…”
ho visionato il video col commento mal recitato di una sedicente giornalista a cui è seguita la chiosa dei bernstein e woodward nostrani…
premetto che voglio essere di parte – come non esserlo?…fra l’altro ‘parte’ e ‘partigiano’ appartengono alla stessa famiglia… – ma non fazioso, quindi se potete visionate il filmato (io l’ho visto sul sito di repubblica) e poi ditemi se non convenite col mio pensiero
si vede un tranquillo signore che passeggia – ripreso di nascosto, badate bene – e che fuma due-tre sigarette in attesa fuori da un negozio di barbiere e poi seduto su una panchina di un parco pubblico…manco che avesse, che so, messo le dita nel naso…dato una grattatina alle pudenda per un improvviso prurito…schiacciato un punto nero notato nel riflettersi in una vetrina…cose che facciamo un po’ tutti quando siamo sicuri che nessuno ci guarda – a dire la verità molti se ne fregano degli sguardi altrui e lo fanno con non chalance… –
ecco la vigliaccata: il giudice mesiano sarebbe ‘bizzarro’ perché fuma un paio di sigarette, perché passeggia in attesa di farsi sbarbare e perché, udite udite, porta dei calzini che a parere della sedicente giornalista anche stilista sarebbero male abbinati  alle scarpe…
indubbiamente sono tutti questi i tipici canoni dell’eversione…grande giornalismo d’inchiesta…
ma passiamo a nosferatu sallusti introdotto da zerbino brachino…
ad avvalorare l’ipotesi di un mesiano pericoloso sovversivo anti-governativo vi sarebbero le testimonianze – e il teschio feltriano incita la magistratura ad indagare sul caso… – di non meglio precisati soggetti che avrebbero visto il giudice brindare davanti ad un televisore in un ristorante mentre veniva trasmessa la notizia del risarcimento (nient’affatto maxi ma strettamente in relazione al danno provocato) che il gruppo fininvest deve a de benedetti…a parte che già qui si nota un’evidente discrepanza: sallusti in trasmissione con brachino dice di un mesiano visivamente accalorato, quasi da stadio…poi la sera stessa (cioè dopo l’intervento a margine del video pedinatorio) ad annozero, forse rendendosi conto di non essere nello spazio del suo padrone dove poter sparar cazzate impunemente, si dà almeno una regolata, parlando di una tavolata dove il giudice si trovava con altri commensali ed era soddisfatto della sentenza…come se uno che porta a termine un lavoro rispettando la terzietà dovesse poi rinnegare il proprio operato…
l’assurdità, ma voglio ripetermi: la vigliaccheria di cui non dobbiamo assolutamente essere oggetto e bersaglio è proprio questa, subdola quanto semplice: ci sono persone oneste su cui è impossibile scovare eventi screditanti e quindi le si dà in pasto al pubblico semplicemente nel loro apparire naturale, che solo per essere tale, cioè normale, acquisisce distorsione per il fatto di essere sovraesposto…
per spiegare semplicemente: se si vuol screditare una persona, non serve beccarla mentre ruba…basta indicarla di sottecchi e mormorare “quello è un ladro”; se tu dopo un po’ incontri quella persona, la prima cosa che penserai sarà “quello è un ladro” nonostante non ci sia niente che lo provi…ora immagina che il mormorio non è un mormorio ma una trasmissione televisiva, ed il gioco è fatto…

voglio citare al volo la performance del nostro ‘the voice’ la russa, che alle contestazioni ricevute durante la sfilata del columbus day non sapendo cosa fare oltre a mostrare la lingua come ritorsione – giuro che l’ultima volta che l’ho fatto non avevo ancora compiuto i sei anni… – ha ben pensato di dare del pedofilo – sì, proprio così… – ad uno dei manifestanti…ma la cosa notevole non è questa…anche in questo caso vi invito a guardare il video (antefatto.it)…la stranezza – tenete ben presente che siamo negli stati uniti, mica in italia – è che quando ‘gnazio ha mandato un paio di scagnozzi ad intimorire i manifestanti, una poliziotta – abbronzata, come direbbe il premier… – ha allontanato gli scagnozzi, mica i manifestanti…strani st’americani…

Annunci