Tag

, , , , , , , ,

aieri a ballarò franco bechis è andato giù neanche tanto duro su marrazzo…ed a confermare che una cosa, se giusta, rimane tale anche se detta da chi rappresenta ‘la parte avversa’, c’era soltanto da dirgli ‘hai ragione’…
molto stringatamente sarebbe da far notare all’aristocrazia della sinistra, che forse dovrebbero una volta per tutte cominciare davvero a far pulizia nei ranghi e a non guardare come fratelli spurii i vari di pietro, grillo e tutti coloro che a vario titolo sostengono una proposta politica e di governo che strumentalmente si vuol far passare come protesta e null’altro…
rimane per altro fermo il punto che a parità di ‘colpe’, a sinistra la questione morale è molto più sentita…per capirci torno a ripetere: per cose ben più gravi a destra quasi quasi ti dànno un premio…e, sia ben chiaro, marrazzo non è da stigmatizzare perché ‘va a trans’, ma perché si è infognato – e si sta infognando sempre più – in reticenze ed omissioni che non sono concepibili in una persona che svolge funzioni pubbliche…
e comunque si è dimesso, lui…
poi però bechis, forse ‘costretto’ a difendere le posizioni di scuderia, prende una toppa quando prova ad accomunare le noie processuali che altri imprenditori non hanno avuto (se è a conoscenza di qualcosa di anomalo bechis denunci, altrimenti tutto resta aria fritta e fumo per confondere) con quelle del presidente del consiglio che, come garbatamente ha fatto notare salvi, non è un perseguitato ma uno che scappa, coadiuvato da una quantità di leggi che gli consentono di farla franca nonostante i reati commessi (per chi ancora fa finta di non capire, questo vuol dire ‘prescrizione’…)
cosa dire della brambilla…fossi della sua parte, sarei davvero imbarazzato…una per la quale hanno inventato un ministero perché aveva preso a starnazzare visto che era rimasta col culo per aria (nel senso: senza nessuna poltrona sulla quale adagiarlo, non fraintendiamo…); una che davvero non sa neanche di cosa parla, nonostante la lezioncina studiata per benino a casa e ripassata ieri in studio (consultava ‘dispense’ quando forse non pensava di essere inquadrata)…prova ne sia che, riguardo alla giustizia e ad i guai del suo padrone, ha proclamato che i tempi dei processi civili sono biblici, tranne poi omettere (ma forse davvero non conosce la differenza fra i vari ambiti processuali) che gli sforzi di ghedini & co. di questi giorni sulla prescrizione a sei anni per i reati fino a dieci anni (i tre quarti del nostro ordinamento giuridico…), come quelli riguardanti il lodo alfano, vertono sul penale…e forse varrebbe la pena di ricordare che si sta cominciando con la manfrina di minacciare la mandata in vacca di migliaia di processi, col risultato di rimettere a piede libero fior di lestofanti, per impedire al solito noto di andare dove dovrebbe stare da un pezzo: in galera…
e la cosa che non indigna (bisogna essere in malafede, ipocriti o semplicemente dei gran gonzi…), sono i proclami di alfano che esclude forzature alla legge per evitare che i processi si celebrino; ghedini che garantisce – come ha fatto in passato(…) – che il suo cliente vuole farsi processare…e poi il presidente del consiglio, impunemente ed in barba a tutti i buoni propositi sbandierati, pospone a tutti, dico tutti i suoi ‘impegni’ un’ udienza…come se un’ udienza fosse una bazzecola procastinabile indefinitamente…
e sulla stampa e telegiornali, silenzio o sordina, quando dovrebbe esserci uno sconquasso a fronte di tali vergogne istituzionalizzate…
solo al volo un’altra perla partorita dalla testa rosso-pompeiana della brambilla…a sentire lei, questo governo avrebbe predisposto sussidi per tutti i precari…poi quando epifani, che magari sarà contestabile ma di queste cose se n’intende, le fa’ notare che su settantamila precari solo un migliaio prenderà qualche centinaio di euro, la brambie non sa dire altro se non ‘non lo ha fatto nessuno prima di noi’…complimenti…prima menti sapendo di mentire facendo passare artatamente un messaggio che recita sussidio per tutti i precari – sussidio che vorrebbe dire una congrua somma mensilmente recepita – poi quando sei rintuzzata nella tua menzogna ti vanti di dare tre-quattrocento euro in tutto a mille persone circa…che schifo…

e giorno dopo giorno, mi riscopro sempre più in controtendenza: si sbandiera la necessità di un’opposizione collaborativa quando con questo governo e questa maggioranza collaborare vuol dire essere conniventi…quando più penso che c’è bisogno di ‘durezza’ verso questo tracimare di malcostume ed impunità sento l’eco di parole del tipo ‘bicamerale’ che alla meno peggio rappresentano tristi presagi…
sento accuse rivolte al centro sinistra sulla violenza verbale verso gli avversari politici e mi ritrovo con un latrato continuo a partire dal capo per finire all’ultimo dei brunetta passando per i vari bossi e gasparri…vorrei che mi dicessero in quali occasioni politici o giornalisti ‘di sinistra’ sono stati violenti verbalmente con la controparte…’magistrati antropologicamente diversi’; ‘elite di merda’; ‘i fucili sono pronti’…chi ha pronunciato tali frasi?…la russa che dà del pedofilo ad un contestatore, non sapendo cosa dire…ed anche nella ‘famigerata’ annozero, avete mai visto come argomenta belpietro, che è un attacco verbale continuo, quando a passare per violento verbale è santoro?…io non ho mai sentito santoro attaccare qualcuno come usano fare gasparri e belpietro stesso…
a tal proposito vorrei segnalare il programma televisivo che con conduzione di belpietro, dovrebbe essere l’anti annozero…in nome del pluralismo…come al solito, a loro piace giocare con spregio delle regole e magari pure dopati: belpietro è uno che lavora a mediaset e dirige un giornale di proprietà terza alla stessa mediaset (almeno sulla carta…) e alla rai ; avrà carta bianca e budget illimitato, in pratica nessun impedimento burocratico…proprio come santoro, che si tiene travaglio come ospite perché il contratto hanno finito i fogli sul quale scriverlo…
ora, visto che ormai la prassi consolidata è che la destra può fare tutto ciò che cacchio gli pare e si lamenta pure di questa sinistra forcaiola(…), ammesso e non concesso che la trasmissione in fieri sarà un flop, poi li si manda a casa tutti, vero?…

Annunci