Tag

, , , ,

consueto spazio ad un video molto esplicativo sempre ‘targato’ andy
è un penoso siparietto di dell’utri che ricorre al turpiloquio nel momento in cui non sa cosa rispondere e argomentare ad una domanda alquanto semplice postagli da una giornalista…
fà davvero tristemente pensare “in mano a chi siamo…”
dov’è finito tutto l’aplombe da sempre affettato dal senatore ‘in odor di mafia’?
fra l’altro, ho seguito quasi per intero la deposizione di spatuzza…mi è sembrato troppo calmo, fluido e convinto per essere uno che racconti frottole
agli avvocati della difesa non restava altro che cercare di cavillare su precedenti dichiarazioni che rendessero quelle di oggi un doppione e rimarcare il passato riprovevole del pentito: davvero poca roba, in base alle accuse che investirebbero dell’utri ed il presidente del consiglio
puntuale la replica del procuratore generale – in veste di pm – che ha fatto notare una banalità: le verità di mafia non può certo rivelarle un sacrestano, ma solo chi nella mafia è o era parte attiva ed integrante…e più il soggetto è ‘cattivo’ più sono le cose importanti e gli snodi nevralgici che potrà contribuire a svelare
ma pare – a proposito, ieri ad anno zero ghedini ha dato altra grande prova di equilibrio e legalità, quando ha fatto capire che il suo assistito si farebbe processare solo se potesse scegliersi i giudici… – che certi tipi di avvocati (quelli del presidente del consiglio, in genere…) le verità, financo banali, non riescano proprio a concepirle

Annunci