‘gnazio non conosce vergogna

altra mitica performance del ministro la russa che una ne fa (lezioni di tattica militare per la scuola dell’obbligo: come dire, non puoi neanche fare obiezione di coscienza…è d’obbligo!…) e un’altra ne pensa: sì perché, secondo lui – e nessuno in studio, risate a parte, lo ha strigliato, forse perché increduli a quelle puttanate – le famose 64 off shore con cui il nano mascarato su sopratacchi ha accantonato fondi neri non sarebbero di sua proprietà perché non costituite materialmente da lui ma da david mills…cioè, secondo la russa se, ad esempio, un delinquente, mafioso, trafficante e quant’altro incarica un esperto di paradisi fiscali di imboscargli i proventi illeciti del suo ‘lavoro’, non è colpevole…o forse ‘gnazio pensa che per metter su una off shore si va alle poste, si compila un modulo e previa apposizione di marca da bollo uno è a posto così, come quando si pagano i bollettini della luce e del gas…
notevole poi l’intervento di un cittadino di terzigno: con ironia lucida e di sofferenza, mette a posto il ministro – anche se io lo vedrei bene in mezzo a quella monnezza che lui dice essere stata rimossa – e rende una chiara analisi della realtà…e ‘gnazio, invece di andare a nascondersi, un po’ si picca, on po’ è solidale: insomma, fa il politico politicante…
e questo è un ministro della repubblica italiana…

Annunci

2 risposte a "‘gnazio non conosce vergogna"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...