Tag

, , , , , , , , , , , ,

dopo aver pianto per un equo contraddittorio (grande fotta mediatica: dove sta scritto che per ogni argomento trattato o cosa detta in una trasmissione debba esserci il pappagallo di turno a sbraitare a comando per sviare l’attenzione?) ed aver invaso tutti i palinsesti – solo con matrix e porta a porta ha accumulato ben più di due ore di soliloquio – il ministro maroni ci pregerà della lettura di una sua lista a vieni via con me
pare sia l’elenco di catture e simili compiute durante il periodo del suo dicastero…se così sarà, si tratterà dell’ennesima ‘propaganda’ perché maroni sa benissimo che le operazioni di cui si vanta sono opera degli inquirenti e delle forze dell’ordine e, specie quando l’operazione è ‘grossa’ (vedi o’ ninno jovine) le indagini datano così indietro nel tempo il loro inizio che sarebbe sciocco attribuire successi a ministri, a prescindere dallo schieramento di appartenenza
penosa l’apparizione di maroni dalla annunziata (che gli fa pure la battutina sulla sua iper presenza in tv, quando lei stessa lo ha invitato, ad onor del vero per ‘parlar d’altro’) dove ha il coraggio di dire che l’ordine pubblico è ben gestito salvo qualche eccezione (andate anche su questo blog a cercare i video dei manganellamenti scriteriati verso cittadini pacifici e poi ne riparliamo); che su fondi non poteva fare altro che presentare istanza di scioglimento al cdm…poverino: se l’istanza è stata rifiutata ma lui ci teneva allo scioglimento, poteva anche rassegnare le dimissioni, come minaccia tremonti ogni volta che torcono un capello alla sua strategia economica; e, dulcis ma proprio in fundo, non risponde ad una domandina semplice semplice, se cioè sia giusto che un premier telefoni in questura per far rilasciare una ladra minorenne spacciandola per la nipote di un capo di stato estero…

sono uscite le motivazioni della sentenza di secondo grado su dell’utri (trovate il tutto su una apposita pagina del blog)
a parte la conferma della condotta indegna del nostro premier che paga la mafia invece di denunciarla, appare alquanto bizzarro che, motivazioni alla mano, dell’utri ha fatto da tramite fra il nano mascarato su sopratacchi e la mafia (anche nei panni di bontate, il capo in assoluto prima dell’avvento di riina & co.), ha mandato boss di primo piano (virga) a riscuotere somme in nero, ha fatto da tramite per appianare e blindare il suo datore di lavoro sugellando accordi per una quindicina d’anni poi, al ‘lancio’ di forza italia nel panorama o meglio, mercato politico, la mafia avrebbe aderito di sua sponte all’iniziativa, senza trattative e supporti organizzati…

belpietro…attentatore ancora non pervenuto; se sono così eterei i pericolosi sovversivi che minacciano l’incolumità del prode giornalista tutto d’un pezzo (di cosa non ve lo dico ma ve lo lascio immaginare…), propongo che come scorta gli vengano assegnati qui, quo, qua col coordinamento del gran mogol…o magari cip e ciop…
fuor d’ironia, la vera vergogna è che se poi sacrosantamente si ipotizza che tutta la questione sia una bufala, chi lo fa passa lui per pericoloso sovversivo, forcaiolo e, ovviamente, comunista, quando gente come belpietro continua a fare scempio della logica e del buon senso
e ripeto la domanda (se qualcuna sa risponda): i proiettili che il caposcorta avrebbe esploso, è dato sapere dove si sono conficcati, o si sono smaterializzati pure loro come ‘sta specie di mandrake di attentatore?…

p.s.   ore 22,20

maroni non ha neanche letto un elenco, come previsto dal format di vieni via con me (al quale sia fini che bersani che vendola si sono attenuti) ma ha fatto un miserevole comizietto; è una conferma: maroni e simili fanno come cazzo gli pare, prova ne sia la sua stessa presenza in trasmissione, per nulla prevista e ‘dovuta’

Annunci