memo 9 (donne con le palle, tante…uomini senza, vedi la russa)

facciamo due calcoli: palasharp, 15.000 persone, centinaia rimaste fuori per esaurimento posti; teatro dal verme, 1.300 (lordi: l’esiguo numero è comprensivo di drappelli di guardie del corpo atte a difendere i ministri dell’amore da pericolosi e sovversivi giornalisti armati di ‘proditori’ microfoni che osano far domande); ‘piazza italia’, 1.000.000
come il coglione delle storielle che gira smarrito per un mercato urlando ai suoi amici che non trova più “ehi, ragazzi…vi siete persi…” c’è chi sostiene, a partire dal nano mascarato su sopratacchi, che il milione e passa sono faziosi, mentre un migliaio di esagitati costituirebbero lo spirito della nazione, assieme ai quattro gatti davanti la procura di milano inquadrati esclusivamente in campo stretto per non mostrare che erano meno dei pizzardoni in servizio a piazza san babila…
alle donne – e agli uomini – in piazza va un non retorico grazie per un motivo semplice ma non banale: hanno dimostrato al mondo intero il quale, a prescindere dalle varie sordine imposte tipo tg1, si chiedeva preoccupato come mai non si muovesse foglia al cospetto della merda che un premier malato, criminale e criminogeno deposita a badilate sull’onore di una nazione, che l’italia non è affatto ad immagine e somiglianza di un tipetto sostenuto, anche elettoralmente, da una minoranza sempre più esigua
matteo salvini, leghista ‘doc’ (e se lui è doc immaginate cosa possono essere quelli tarocchi…) interrogato ieri a linea notte circa cosa pensasse delle donne in piazza ha risposto che “dovrebbero mobilitarsi (come se non lo facessero, quando serve) per le donne che l’islam schiavizza e non preoccuparsi solo del premier(…)”; da buon indottrinato salvini glissa sui profili penali (proprio mentre scrivo la gip di censo ha disposto il rito immediato per concussione e prostituzione minorile), omettendo (o non rendendosi conto affatto) che essendovi un premier coinvolto, tutta la storia è semmai più grave, altro che lasciare in pace il premier

altro leghista integerrimo è maroni, quello dell’oltraggio (e morsi) a pubblico ufficiale che ci ritroviamo al ministero degli interni…alle domandine di fazio replica con logica da azzeccagarbugli e l’anchor man (yeah…) si accontenta e fa bere a tutti noi risposte squinternate: chiede al ministro se lui crede, come certificato dalla camera dei deputati, che il premier era convinto che ruby fosse effettivamente nipote di mubarak e il bobo risponde “in questura si sono comportati bene(…)”; ecco, è questa la regola: sparar cazzate, dire castronerie fuori luogo e mai rispondere alle domande in modo pertinente, tanto gli intervistatori nostrani non insistono…
ovviamente il ministro ha poi spiegato che si attende un invasione di profughi in fuga da un maghreb – e non solo – in fiamme…wow, previdenti questi capoccioni…avranno scomodato nostradamus per questa previsione…
ma loro cosa facevano mentre regimi dall’ovest mediterraneo fin dentro i balcani cominciavano a caracollare? riesumavano processo breve e cianciavano, smentendosi poi a vicenda, di decreti sulle intercettazioni…

a proposito di chi non si accontenta di risposte ‘a capocchia’, dopo aver pubblicato il video delle pedate che ‘gnazio la russa ha rifilato a corrado formigli, vi propongo una piccola antologia delle imprese di questo vigliacco e violento attrezzo di ‘fascia’ memoria

Annunci

4 commenti

  1. prima di prendere gli altri per merde, mi auguro ti querelino presto, ti sei mai posto il problema di cosa pensano gli altri di te?

    1. …ecco un altro campione difensore del diritto di critica in democrazia…
      di grazia, riesci ad essere più circostanziato e fare uno straccio di ragionamento, o dallo sforzo ti si spappolano i due-tre neuroni lì nella valle dell’eco?…
      e, detto tra noi, magari mi querelassero per quel che ho scritto: sai i soldi che mi farei…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...