sei brutta e cretina quindi non ti candidano nel pdl…

IL SOTTOSEGRETARIO A OMNIBUS (LA7) OFFENDE ANTONELLA RAMPINO DELLA STAMPA, CHE LASCIA LA TRASMISSIONE

di Sandra Amurri

 

Omnibus, programma mattutino di La7, si discute di crisi. Il sottosegretario alla Difesa Guido Crosetto del Pdl termina il suo intervento. Francesco Boccia del Pd lo ricopre di complimenti: “Sei una persona intellettualmente onesta, uno dei pochi politici di qualità”. La parola ad Antonella Rampino giornalista della Stampa che spiega come il governo non sia in grado di affrontare la crisi. Crosetto la interrompe con un “brava si può candidare alla Camera”. La collega ricorda di essere una giornalista e che il centrodestra candida le spogliarelliste di Berlusconi. Pubblicità. Crosetto si alza le si avvicina e le fa dono dell’essenza del maschilismo: “La verità è che tu non sei spogliabile da nessuno, lo dirò quando riprenderà il dibattito”. La Rampino sfida il suo coraggio invitandolo a farlo. Si riprende. Tocca a Lanfranco Pace del Foglio, sostiene che l’Italia deve uscire dall’euro. È di nuovo pubblicità. La Rampino dice: “Voi del centrodestra pur di salvare Berlusconi siete disposti a far uscire l’Italia dall’euro”. “Sei cretina, sei stupida” è la risposta di Pace. La collega esausta sta per andarsene, poi riflette, i telespettatori non hanno capito nulla. Rientra con tanto di cappotto e sciarpa al collo.    Va in onda un servizio dal G20 di Cannes, la Rampino prende la parola per ricordare che l’Italia rischia di essere commissariata dal Fmi e spiega che se ne andrà perché durante la pausa è stata crudamente insultata da Crosetto e Pace. Che replica: “Sei una poveretta”. La brava notista politica, Alessandra Sardoni che conduce Omnibus, visto che i due “onorevoli” maschi avevano dato il meglio di sé a telecamere spente, non può fare altro al termine che chiedere a Crosetto di scusarsi (il deputato lo farà in una nota alle sette di sera). La Rampino affida il racconto a Facebook. Lanfranco Pace appare in video sul Fo  glio.it   per confermare quanto accaduto e dirsi dispiaciuto che la Rampino abbia trasformato “di dominio pubblico una querelle privata”. Come dire: i panni sporchi si lavano in casa e a lavarli sono sempre le donne. È chiaro? La Rampino riceve fiumi di attestati di solidarietà a cui si aggiunge quello del Comitato di redazione del suo giornale. Il direttore Mario Calabresi si dice sgomento. La Federazione Nazionale della Stampa chiede le dimissioni del sottosegretario Crosetto. La caduta del governo, insomma, gira gira è sempre una questione di donne.

5 risposte a “sei brutta e cretina quindi non ti candidano nel pdl…”

  1. panziro lapparoni ha detto:

    a me la sardoni mi fa un gran sangue, altro che brutta

  2. Maurizio Palmari ha detto:

    Cara Alessandra
    Le do atto di grande competenza e professionalità, tuttavia chiudere Omnibus per chiedere alla Roccella “cosa ne pensa delle unioni civili ?” è come chiedere al tacchino cosa ne pensa della festa del ringraziamento. Non Le sembra ?
    Cordialità
    Maurizio

  3. Hello Dear, are you really ѵisiting this website regularly, іf so afterωard youu will without doubt
    obtain pleasant experience.

  4. Luigi Bisignano ha detto:

    La bravissima Alessandra ha raggiunto un livello professionale, arricchito da competenza e signorilità, da costituire ormai una preziosa risorsa per l’emittente al pari della Gruber! Assieme alla Sardoni non capisco l’accantonamento di un personaggio come Vaime che molti considerano il Flajano di oggi!

  5. Umberto Sani ha detto:

    Gent.ma Dott.ssa Sardoni, fortunatamente esistono i maleducati e gli imbecilli; in tal modo si distinguono quelli, che
    dell’educazione e dell’uso della Ragione, fanno un irrinunciabile principio di vita.
    Grazie Dott.ssa, non manco mai di seguire le Sue trasmissioni, apprezzando ogni volta di più la Sua alta professionalità, la Sua intelligenza politica ed la Sua più completa mancanza di faziosità.
    Probabilmente siamo su posizioni politiche, diverse almeno in parte, ma quando si incontrano persone come Lei, il dialogo, quand’anche con una punta di polemica politica, diventa un vero godimento intellettuale.
    Nel ringraziarLa di nuovo, mi è grato salutarLa cordialmente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...